“Pevarini” I Biscotti di Padova

“Mitici Pevarini I Biscotti di Padova ” con Mandorle, Cacao e il Pepe

Mitici “Pevarini”

… Come sono fatti i “Mitici Pevarini biscotti di Padova” ? Scopriamolo insieme sono un prodotto dolciario di pasticceria da forno . Al loro interno hanno questi Ingredienti; Farina di grano tenero 100% Italiana, Zucchero semolato, Burro, Misto d’uovo, Cacao, Mandorle scure e per concludere PEPE nero …

I ” Mitici Pevarini biscotti di Padova ” Sono acquistabili presso Lilim Pasticceria al Santo 181-183 Padova Italia … Si possono acquistare in confezioni 250gr o in mono dose con un peso circa 60gr ..

Mitici “Pevarini”


ingredienti : Farina di grano tenero 00, Zucchero semolato, Burro, margarina vegetale, Misto d’uovo intero, cacao in polvere, mandorle sgusciate e tritate, pepe e un pizzico di sale …

Li facciamo giorno per giorno quotidianamente seguendo questa metodologia che rende il Lilium “ Pevarini” unico al mondo …

In una piccola impastatrice chiamata “planetaria” uniamo lo, zucchero semolato con margarina, esclusivamente vegetale, e il burro di panna e li facciamo amalgamare bene con l’uso della foglia, ossia l’attrezzo specifico usato in pasticceria per rendere il composto leggermente montato a filo. Infine aggiungiamo le uova. Quando queste ultime sono ben incorporate, aggiungiamo la farina di grano tenero 00, setacciata con il cacao, il sale, il pepe e per ultime le mandorle tritate grossolanamente … Successivamente facciamo tostare le mandorle prima di tritarle a mano”

Una volta tolto l’impasto dalla impastatrice, viene riposto in un contenitore in acciaio; lo lasciamo riposare per circa quattro ore, a una temperatura controllata di circa 17° e in un ambiente idoneo con un tasso di umidità percepita del 69%… Il procedimento finora descritto serve a far costruire il gusto e la struttura del Mitico “ Pevarino”

Passate le quattro ore gli ingredienti si sono ormai accorpati .

Quindi facciamo delle palline da circa 5/10 grammi e le riponiamo in una teglia da forno con una carta oleata distanziati tre centimetri l’uno dal altro, per non permettere il contatto tra di loro durante la fase di sviluppo in forno; in questo modo si rende la cottura omogenea e non si altera l’aspetto visivo dei mitici “Pevarini” durante questa fase molto delicata.

Vengono cotti per 45° a una temperatura moderata di circa 147° per rendere una doratura esterna e rispettare tutte le caratteristiche degli ingredienti ..

Ci sono diverse ricette dei mitici “Pevarini”: noi ne usiamo una tra le più antiche e segretissime ricette, custodita da almeno 3 generazioni…

A cottura avvenuta lasciamo raffreddare

i “Pevarini” per circa tre/quattro ore per poi tostarli in forno … La fase di tostatura è molto delicata e rende il biscotto della giusta croccantezza, accentuandone le note di incontro tra il pepe e il cacao … Li facciamo quindi tostare per circa due ore e ventidue minuti a una temperatura di 118° con valvola semi aperta per controllare al massimo l’umidità …

Nella fase ultima ma non meno importante, i mitici “Pevarini” vengono lasciati stabilizzarsi in una speciale camera a temperatura ed umidità controllata quando cominciano a raggiungere una temperatura che varia dai 8° ai 12°. Cominciamo a confezionarli dentro a sacchetti in moplefan ed etichettati; il tutto per conservare il prodotto per un minimo di sei mesi…

Certamente vengono sigillati con un’apposita etichetta con ingredienti e tabella nutrizionale ..

Vari racconti leggende e chiacchiere creano la curiosità di questi biscotti

Pepe Cacao Mandorle

Pevarini biscotti di mandorle cacao e pep Questa raffinata combinazione, a forma di imbarcazione, denominata Pevarino fu commercializzata circa dal 1865 nelle prime osterie Padovane e poi Veneziane. Fino alla seconda metà del Settecento tutta la procedura di lavorazione Varietà Aroma e Gusto del Cacao nel Pevarin

Pevarini, biscotti al pepe

Piatto: Dolce

Questa ricetta è molto simile alla nostra … Originale Lilim

Ricetta

  • 500 g di farina 1
  • 1 uovo medio
  • 250 g di melassa* (o miele, zucchero di canna,…)
  • 1/2 limone
  • 1/2 bicchiere di latte
  • 75 g di burro
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 pizzico di sale
  • pepe bianco (io pepe nero e pepe lungo)
  • cannella o altre spezie (facoltativo

http://www.benessere.com/alimentazione/alimenti/pepe.htm

https://www.nonsolobenessere.it/cacao-proprieta-benefici-e-controindicazioni.html

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: