Enrico Rampin

Quando la tradizione diventa sapore

Lilium Pasticceria incarna realmente il concetto dell’arte della pasticceria tradizionale che diventa sapore. Arte perché le creazioni belle, colorate, precise, perfette, ma allo stesso tempo ricche di gusto, eqilibrate, insomma, un’opera artistica anche per il palato.

Via del Santo 181-183, Zona Santo Padova Italia, qui, presso Lilium Pasticceria al Santo si trovano dei veri capolavori d’arte pasticciera, prodotti da un professionista con la “P” maiuscola: Enrico Rampin (nella foto). Non stiamo esagerando. Non sapevamo cosa aspettarci. Ci avevano detto che Rampin era esperto nella produzione e vendita di prodotti tradizionali Veneti e, cosi, abbiamo voluto verificare di persona. Il risultato? Una delle migliori pasticcerie mai visitate in tutti questi anni, con una produzione invidiabile anche dalla migliore pasticceria francese. In realtà la formazione di Rampin titolare, insieme alla figlia Tatiana è Made in Veneto.

Dopo aver fatto la gavetta come panificatore e pasticcere nella pasticceria dei genitori.

Enrico segue numerosi corsi: “ Ho iniziato da ragazzino in una di queste pasticcerie di famiglia che da oltre trent’anni gestisco Ho frequentato corsi con i migliori maestri, La mia è una formazione continua. Negli ultimi anni, sull’onda del successo delle Giuggiole mi sono specializzato anche in questo. Non ho mai lavorato all’estero, ma ho avuto diversi chef stranieri nel mio staff, in più, sono un acuto osservatore e quando viaggio ne approfitto per visitare i locali dei colleghi”

Enrico è anche un po’ caparbio, perché quando crede in qualcosa non si ferma fino a quando non raggiunge l’obiettivo:”Io direi che non mi fermo nemmeno quando ho raggiunto il mio scopo, perché cerco sempre di perfezionare il prodotto”. È questa sua ostinata fermezza uno degli elementi che ha portato al successo con delle  ricette tipicamente popolari

Ma il Dolce del Santo con le sue varianti, non è l’unico elemento che caratterizza la produzione di Rampin, che oseremmo definire un “poliglotta” della pasticceria: dalle ricette francesi allo stile spagnolo, essenziale e pulito, fino al gusto italiano “ricoperto” con lo stile americano delle wedding cake. Un successo che Enrico condivide con i figli Tatiana e Giancarlo senza i quali afferma onestamente il padre, alcune situazioni sarebbero complesse da gestire ..